Giuseppe Baffico
Fascino arcano
Novelle scelte

15,00 €

A cura di Anne-Christine Faitrop-Porta

pagine 208

La riscoperta di una delle figure giornalistiche e narrative più interessanti dell’Italia a cavallo tra Ottocento e Novecento è il grande merito di questo lavoro filologico di Anne-Christine Faitrop-Porta, che riporta alla luce, dopo decenni di oblìo, una raccolta delle migliori novelle di Giuseppe Baffico. Uno spaccato narrativo dell’Italia borghese attraverso i decenni che trasformano il Paese, visto con l’occhio di un protagonista della vita culturale e politica del suo tempo.

Giuseppe Baffico (1852 – 1927) inizia la carriera giornalistica a Genova, per trasferirsi a Roma all’inizio del Novecento. Nella capitale si concentra la sua attività letteraria e culturale, con un’intensa produzione di novelle e opere teatrali. Al centro di battaglie sensazionali a livello internazionale, è a lungo segretario dell’Associazione Stampa Romana. Tornato a Genova, dirige il Corriere Mercantile introducendo lo stile sensazionalista. Pur di idee liberali e mazziniane, sostiene D’Annunzio nell’impresa di Fiume, tanto da essere celebrato da Mussolini alla sua morte, nel 1927. Una contraddizione che in qualche modo aveva caratterizzato la sua vita e la sua attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You can add images to your comment by clicking here.