Alexis Carrel
L’uomo, questo sconosciuto

18,00 €

Pubblicato per la prima volta nel 1936, all’apice della carriera scientifica dell’Autore, Man, the unknown riassume in modo divulgativo le conoscenze scientifiche sulla fisiologia umana dell’epoca, intessute dal pensiero filosofico e spirituale di Carrel. Tradotto immediatamente nelle principali lingue, l’opera conobbe una rapida diffusione e continua ad essere considerata un classico mirabile di sintesi fra scienza e fede e insieme un impeccabile manuale di “qualità della vita”.

alexis_carrel

Alexis Carrel (Sainte-Foy-lès-Lyon 1873 – Parigi 1944) fu medico e chirurgo di fama mondiale. Innovò le tecniche operatorie e di cura delle ferite grazie all’uso dei disinfettanti, effettuò ricerche avanzate sulla conservazione dei tessuti in vitro, vero antesignano dei trapianti di organi. Per i suoi meriti fu insignito del Premio Nobel per la medicina nel 1912 e nominato all’Accademia Pontificia delle Scienze. Convertitosi al Cattolicesimo nel 1903, ottenne fama presso il grande pubblico con i suoi scritti spirituali e di divulgazione.

covertimes

L’uomo è un tutto indivisibile estremamente complicato. È il cadavere disseccato sul tavolo degli anatomisti, la coscienza che studiano gli psicologi. È anche l’homo economicus, che deve continuamente consumare perché le macchine di cui è schiavo possano produrre.
Lo spirito si confonde col corpo come la forma col marmo della statua.
I nostri stati di coscienza sono legati alla chimica del cervello non meno che all’integrità anatomica delle cellule.

Lascia un commento