Piero Righero – Cose dell’altro secolo

€ 12,00

oppure acquista subito


 

 

Il carrello è vuoto
Visita lo Shop

Sono davvero dell’altro secolo le storie vere narrate in questo libro. Ambientate grosso modo nel decennio seguente la fine della seconda guerra mondiale, negli anni in cui l’Italia provava a rialzare la testa, dopo i disastri del fascismo e del conflitto.
In queste pagine non c’è spazio per la nostalgia fine a se stessa o per la tiritera del «si stava meglio quando si stava peggio». C’è, al contrario, il racconto schietto di una realtà quotidiana forse da molti sbrigativamente dimenticata, vista con gli occhi di un bambino e raccontata con la semplicità di cui è capace soltanto un nonno.

Piero Righero (Frossasco, 1946) è approdato alla narrativa nell’età della meditazione, raggiungendo un successo ampio anche oltre il proprio territorio. Cose dell’altro secolo segue la raccolta Apocalisse a Rocca Baral, e i romanzi brevi Il bërgé e La bruma sul Po.

 

I racconti delle Terre d’Acaia

Ai piedi del Monviso, scendendo dalle vallate percorse nei secoli dagli eserciti, si stende la pianura resa fertile da grandi corsi d’acqua. Sono le Terre d’Acaia. Luoghi incantati e sconosciuti, ricchi di monumenti nascosti e di scorci naturali che ammaliano il viaggiatore.