Florence Montgomery
Incompreso
per ipovedenti


Il carrello è vuoto
Visita lo Shop

 

 

“Incompreso” è un romanzo pubblicato nel 1869 dalla scrittrice inglese Florence Montgomery. Ambientato nell’Inghilterra vittoriana, il libro esplora temi di perdita, incomprensione e crescita attraverso gli occhi di due giovani fratelli, Humphrey e Miles.

La storia si apre con la morte della madre dei due ragazzi, un evento che getta un’ombra di tristezza su tutta la famiglia. Il padre, il colonnello Vyner, è un uomo affettuoso ma spesso assente a causa dei suoi impegni lavorativi. La sua incapacità di esprimere apertamente il suo affetto e di capire le esigenze emotive dei suoi figli costituisce uno dei principali conflitti del romanzo.

Humphrey, il figlio maggiore, è un ragazzo sensibile e intelligente, ma anche molto solo. Dopo la morte della madre, si trova improvvisamente a dover assumere un ruolo più maturo e responsabile, cercando di prendersi cura del fratellino Miles. Tuttavia, le sue azioni spesso sono fraintese e non apprezzate dal padre e dagli adulti intorno a lui. Humphrey è consapevole del suo dovere, ma soffre per la mancanza di comprensione e supporto emotivo.

Miles, il fratello minore, è un bambino vivace e spensierato. La sua innocenza e gioia di vivere contrastano con la serietà di Humphrey, creando un equilibrio dinamico tra i due personaggi. Nonostante la sua giovane età, Miles riesce a percepire la tristezza e la solitudine del fratello maggiore, ma non sa come aiutarlo. La relazione tra i due fratelli è caratterizzata da un profondo affetto, ma anche da un’incomprensione reciproca.