Giorgio Zimbaro
Il deputato dei poveri
Armando Sabatini. Un esempio da imitare

9,00 €

pagine 94

Da più di quarant’anni, la figura e la memoria di Armando Sabatini è legata alla legge cui ha dato il nome. Una legge che, promulgata nel 1965, rappresenta ancora oggi uno degli strumenti più utilizzati di incentivazione e supporto all’innovazione tecnologica per le piccole e medie imprese. Il ruolo politico di Armando Sabatini, tuttavia, trascende l’aspetto legislativo. Dagli inizi del suo impegno politico e sociale, fino agli ultimi anni, egli ha rappresentato un riferimento per il mondo cattolico. Riproporre alcuni suoi insegnamenti, soprattutto ripresi dalla testimonianza di chi ha avuto la fortuna di conoscerlo, è un modo per ricordarlo. La speranza e l’auspicio di questo lavoro è che queste pagine possano essere alimento e stimolo per chi ritiene possa valere la pena vivere da cristiani nel mondo e far politica non in nome del Vangelo ma a causa di esso.

Giorgio Zimbaro, architetto, vive e lavora a Torino. Da anni è impegnato nel mondo politico, sempre in area cattolica, con incarichi locali e nazionali. È stato presidente provinciale del Movimento Cristiano Lavoratori ed è coordinatore della scuola di formazione socio-politica “Alcide De Gasperi” di Torino.

Lascia un commento