William Quan Judge
L’Oceano della Teosofia
Breve esposizione della filosofia esoterica

19,00 €

€ 19.00


Il Carrello è vuoto (0)


pagine 232

Nell’ambito del difficile percorso culturale intrapreso a partire dall’anno 2001, la collana “Gnosi” ha già ospitato, accanto a testi introduttivi e opere specialistiche, diversi volumi di rara o rarissima reperibilità, la cui pubblicazione ci era stata sollecitata da studiosi e adepti di scuole di pensiero fra loro anche profondamente diverse.
Il criterio ispiratore della collana è stato, fin dall’inizio, la più totale apertura a tutte quelle opere, siano esse largamente condivise o anche profondamente controverse, che rappresentano riferimenti fondamentali per comprendere aree di pensiero spirituale. Così è già stato, nell’ambito del pensiero teosofico, per “La Scienza dei Sacramenti” di Charles Webster Leadbeater, resa per la prima volta disponibile sul mercato italiano.
A questa poderosa traduzione, si affianca ora la riedizione de “L’Oceano della Teosofia” di William Quan Judge, rappresentante significativo della scuola teosofica americana. L’opera, già edita in Italia nel 1964 e successivamente nel 1987, è ormai da anni irreperibile sul mercato librario specializzato.
La presente edizione, in tiratura limitata, vuole colmare questa lacuna.

Attivo divulgatore del pensiero teosofico, William Quan Judge aveva conosciuto personalmente a New York Helena Petrovna Blavatsky. Dopo la morte della fondatrice della Società Teosofica, entrò in conflitto con i successori alla guida della struttura di Adyar, fino a portare alla scissione della sezione americana, ancora oggi attiva.
L’Oceano della Teosofia, scritto da Judge successivamente alla scissione, è, per dichiarazione stessa dell’Autore, un’opera divulgativa, rivolta al lettore non specialista, e tuttavia estremamente completa e approfondita.

William Quan Judge (1851 – 1896), fu tra i fondatori della Società Teosofica, insieme a Helena Petrovna Blavatsky e Henry Steel Olcott, da lui conosciuti a New York nel 1875.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You can add images to your comment by clicking here.