J. J. van der Leeuw
Dei in esilio

6,00 €

pagine 88

“L’ultima cosa che l’uomo scopre è se stesso. E’ una verità strana, eppure universale, che la sete umana della conoscenza debba cominciare da quello che è più lontano e finire con quello che è più vicino. L’uomo primitivo ha studiato i cieli; ma soltanto l’uomo moderno comincia ad esplorare i misteri della propria anima.
Ma viene per ogni anima, nel suo lungo peregrinare, il momento in cui la vita diventa impossibile se non ne conosce il perché.”

Johannes Jacobus van der Leeuw (1893-1934) aderisce alla Società teosofica nel 1914 e ne diventa rapidamente uno dei membri più autorevoli. Pubblica una serie di libri considerati classici del campo: Una storia drammatica della fede Cristiana oltre a Dei in esilio

 

J.J. van der Leeuw

Lascia un commento